L’OCCHIO DEL VISITATORE

CONCORSO FOTOGRAFICO A PREMI (15 LUGLIO – 31 OTTOBRE 2016)
ORGANIZZATO DAL MUSEO DI STORIA NATURALE DELL’ACCADEMIA DEI FISIOCRITICI

occhio del visitatore

“L’occhio del visitatore”: così si intitola il concorso fotografico a premi organizzato dal Museo di Storia Naturale dell’Accademia dei Fisiocritici che ha per oggetto se stesso. Visitatori fotoamatori di qualunque età possono partecipare gratuitamente inviando entro il 30 settembre 2016 foto di reperti, collezioni, allestimenti e ambienti che colgano del Museo senese l’aspetto ritenuto più indicativo o affascinante. Due le sezioni: Social e Tecnica, quest’ultima articolata in tre categorie individuate dall’età dei fotografi. Per la sezione Social sarà possibile votare dal 3 al 31 Ottobre 2016.

Quattro i premi in palio a carattere naturalistico offerti da: Oasi del WWF Lago di Burano (Capalbio, Grosseto), Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa (Calci), Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze, Associazione Amici del Lago di Montepulciano, Toscana Minicrociere & Trekking.

Il 7 novembre 2016 la premiazione e l’inaugurazione della mostra finale presso l’Accademia dei Fisiocritici.
A questo indirizzo il regolamento, la locandina e il modulo di partecipazione: http://www.fisiocritici.it/calendario-eventi/icalrepeat.detail/2016/07/15/1510/-/concorso-fotografico-a-premi-l-occhio-del-visitatore
Info e news sul concorso nelle Pagine Facebook e Google plus del Museo.

FacebookTwitterGoogle+PinterestCondividi

Bando per la prova di ammissione ai corsi di laurea per le Professioni sanitarie

Iscrizioni on line entro l’8 agosto

Corona_alloro_laurea

E’ stato pubblicato all’Università di Siena il bando per la prova di ammissione ai corsi di laurea a numero programmato per le Professioni sanitarie.
La domanda deve essere presentata entro l’8 agosto, tramite la segreteria on line, all’indirizzo web https://segreteriaonline.unisi.it.
La prova si terrà il 13 settembre, alle ore 11, presso il Centro didattico del policlinico Santa Maria alle Scotte (strada delle Scotte, 4 – Siena).
I posti disponibili per l’anno accademico 2016/2017 sono: 12 per Dietistica (+ 1 per studenti non comunitari residenti all’estero e 1 per studenti cinesi che hanno aderito al progetto Marco Polo); 25 per Fisioterapia (+ 1 per studenti cinesi che hanno aderito al progetto Marco Polo); 15 per Igiene dentale (+ 1 per studenti non comunitari residenti all’estero e 1 per studenti cinesi che hanno aderito al progetto Marco Polo); 205 per Infermieristica (+ 9 per studenti non comunitari residenti all’estero e 1 per studenti cinesi che hanno aderito al progetto Marco Polo); 20 per Logopedia (+ 1 per studenti non comunitari residenti all’estero e 1 per studenti cinesi che hanno aderito al progetto Marco Polo); 12 per Ortottica ed assistenza oftalmologica (+ 2 per studenti non comunitari residenti all’estero e 2 per studenti cinesi che hanno aderito al progetto Marco Polo); 16 per Ostetricia (+ 1 per studenti non comunitari residenti all’estero e 1 per studenti cinesi che hanno aderito al progetto Marco Polo); 30 per Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro (+ 2 per studenti non comunitari residenti all’estero); 10 per Tecniche di fisiolpatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare (+ 1 per studenti cinesi che hanno aderito al progetto Marco Polo); 21 per Tecniche di laboratorio biomedico (+ 1 per studenti cinesi che hanno aderito al progetto Marco Polo); 12 per Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (+ 1 per studenti non comunitari residenti all’estero e 2 per studenti cinesi che hanno aderito al progetto Marco Polo).
Tutte le informazioni sono consultabili sulle pagine del portale dell’Ateneo dedicate ai corsi di laurea a numero programmato (http://www.unisi.it/didattica/immatricolazioni-e-iscrizioni/immatricolazioni/corsi-numero-programmato-2016-2017), dove sono disponibili anche i bandi per le prove di ammissione per gli altri corsi per cui è prevista.

Link al testo del comunicato dell’Università di Siena:
http://www.comunicatistampa.unisi.it/dett_comunicato.php?idcs=6570


Siena tu sei di Roma…

Lupa_capitolina_con_soleVi siete mai chiesti come mai si trovano tutte queste statue di lupe a Siena? Come sappiamo la lupa è il simbolo di Roma, la sua fondazione si lega al mito della lupa romana e i gemelli Romolo e Remo.
Sullo stesso mito, però, si intrecciano anche le origini (romane) di Siena.
La leggenda vuole che i figli di Remo, Senio e Aschio, dopo la morte del padre, per paura di essere uccisi, decisero di fuggire dalla città in sella ad un cavallo nero e ad uno bianco (i colori della Balzana, lo stemma di Siena). Portarono con sé la statua della lupa capitolina come segno di indennizzo per la morte del padre.

I cavalli, fatti comparire dagli dei che proteggevano i due fratelli, li condussero a nord di Roma. Arrivati nelle colline toscane, Senio fondò Siena (dal latino Sena) e Aschio il borgo di Asciano.
Secondo questa leggenda, poiché il fondatore di Siena era un romano si poteva considerare Siena come la legittima erede di Roma. La lupa capitolina quindi, simbolo del glorioso passato di Roma, diventò nel Medioevo il simbolo di Siena, assurta quasi a nuova Roma .
La presenza della lupa non è l’unico elemento che richiama il collegamento di Roma con il territorio senese.
Un altro simbolo si può evidenziare nella presenza di Rea Silva, la madre di Romolo e Remo, alla sommità della Fonte Gaia. Il riferimento è alle acque, quelle acque del Tevere dove Romolo e Remo, una volta venuti alla luce, furono gettati. Lì furono trovati dalla lupa che li allattò.
L’acqua possiede un forte valore simbolico, il contatto con l’acqua conferisce rigenerazione, una nuova nascita.
Rea Silvia con i gemelli, quindi, rimanda all’antico mito della fondazione di Roma ma vuole anche evocare la rinascita di Siena, finalmente rigenerata dalle acque che sgorgano dalle profondità della terra, donate dalla provvidenziale Diana, colei che dà il nome alle acque di Siena. Siena, dunque, come simbolo, come rinascita di una nuova Roma “purificata”.
C’è però una differenza tra la lupa di Roma e la rappresentazione senese: la prima è rivolta con la testa e lo sguardo all’indietro; la lupa di Siena è rivolta in avanti. Forte del suo glorioso passato la lupa capitolina, orientata al futuro la lupa di Siena, con il “compito” di portare avanti, di proseguire, quella storia romana di cui è erede.
Si tratta di un mito, di una leggenda, è bene ricordarlo… Ma è una storia così affascinante che merita di essere raccontata…

di Daisy Pecoraro

Fonti: Siena Segreta, Vinicio Serino, Betti editrice, 2012
http://www.guidaturistica-michelebusillo.com/
http://www.diarioinviaggio.it

Immagine: https://upload.wikimedia.org


Palio del 2 luglio 2016 – Tutti gli orari

Palio - canape

PROVE DEL MATTINO
30 giugno, 1 e 2 luglio
ore 8,20 – preavviso
ore 8,40 – Inizio sgombero della Pista
ore 9,00 – Uscita dei cavalli dal Cortile del Podestà

PROVE DEL POMERIGGIO
29 e 30 giugno, 1 luglio
ore 18,45 – preavviso
ore 19,15 – Inizio sgombero della Pista
ore 19,45 – Uscita dei cavalli dal Cortile del Podestà

P A L I O
2 luglio
ore 15,30 – primo preavviso
ore 16,00 – secondo preavviso
ore 16,40 – Inizio sgombero della Pista
ore 17,15 – Sfilata Drappello Carabinieri a cavallo
ore 17,20 – Ingresso Corteo Storico nel “Campo”
ore 19,30 – Uscita dei cavalli dal Cortile del Podestà

Le Comparse delle Contrade e le Rappresentanze del Comune si riuniranno alle ore 16.20 nel cortile del Palazzo del Governo, in Piazza Duomo e muoveranno per le vie del Capitano, di San Pietro e del Casato.
•Alle ore 17,20 il Corteo Storico farà il suo ingresso nella Piazza del Campo;
• È proibito accedere alle tribune oltre le ore 17.10;
• Dalle ore 16.30 alle ore 18.50 ingresso alla Piazza consentito da via Duprè;
• È vietato condurre cani;
• È vietato introdurre nella Piazza del Campo, per assistere al Palio, sedie o sgabelli di qualunque specie, carrozzine, tavoli, panche, cassette o altri oggetti simili;
• È vietato transitare o intrattenersi intorno al Verrocchio, dietro il Palco delle Comparse, dietro i materassi a San Martino, sotto i palchi, all’interno della recinzione di Fonte Gaia, allo sbocco del Casato e assistere alle Prove e al Palio in piedi sui colonnini. Sanzioni sono previste di € 100,00 per le prove e di € 500,00 per il Palio;
• È vietata l’introduzione di bibite in contenitori di vetro o in metallo;
• Dalle ore 15.40 alle ore 19.30 divieto di transito pedonale nel Casato di Sotto, tratto tra vicolo di Tone e Piazza del Campo, con esclusione degli abitanti, dei partecipanti al Corteo Storico e degli autorizzati.

SCARICA LA BROCHURE


SERVIZIO CIVILE NAZIONALE con la Cooperativa CAMALEONDE

serviziocivilenazionale250Da quest’anno è possibile svolgere il SERVIZIO CIVILE NAZIONALE con la Cooperativa sociale CAMALEONDE presso la struttura Centro Infanzia Piccole Orme a Colle val d’Elsa!

Possono svolgere il servizio civile i ragazzi e le ragazze dai 18 ai 28 anni di età: il servizio avrà inizio nei mesi di settembre-ottobre 2016 e avrà durata annuale. La paga mensile è di 433 euro, con un orario settimanale di 30 ore su 5 giorni.

La scadenza per consegnare la domanda è il 30/06/2016.

Per informazioni: Serena 334 7515823.


QUAVIO: Servizio Civile Nazionale

La Quavio sta cercando per l’ anno 2016/2017 2 Volontari per il Servizio Civile Nazionale!

serviziocivilenazionale250Il Servizio Civile Nazionale è un’opportunità di crescita personale offerta ai giovani che consiste in un impegno continuativo di 12 mesi per un fine solidaristico nell’ambito di specifici progetti con un rimborso mensile pari a 433,80 euro.

La finalità principale del Servizio Civile Nazionale è quella di concorrere alla difesa della patria, non con mezzi militari, ma attraverso la realizzazione di principi costituzionali di solidarietà sociale, la promozione della cooperazione a livello nazionale e internazionale, la salvaguardia del patrimonio della Nazione – con particolare riferimento all’ambiente, il contributo alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani che vi partecipano.

Per maggiori info consultare il link Quavio  

Scadenza per presentare la domanda:  30 Giugno 2016 non oltre le ore 14.00!!


Tirocini retribuiti al Comune di Siena

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI DUE CANDIDATI NEOLAUREATI PER LA REALIZZAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI RETRIBUITI PRESSO IL COMUNE DI SIENA SERVIZIO TRAFFICO MOBILITA’E TRASPORTI.

Tali tirocini formativi sono finalizzati ad agevolare le scelte professionali e l’occupabilità di giovani domiciliati o residenti in Toscana di età compresa tra i 18 ed i 30 anni di età, entro il termine di 12 mesi dal conseguimento del relativo titolo di studio.

I tirocini retribuiti saranno attivati indicativamente a partire dal 21/09/2016 presso la Direzione Territorio- Servizio Traffico Mobilità e Trasporti del Comune di Siena.

L’attività di tirocinio sarà relativa a:

  • Studi di Mobilità finalizzati all’elaborazione del Piano Urbano della Mobilità
  • Valutazioni Ambientali finalizzate all’elaborazione del Piano Urbano della Mobilità

Il tirocinio avrà durata massima di sei mesi, con un impegno di 30 ore settimanali. Al tirocinante sarà attribuito un rimborso spese pari a € 500,00 mensili al lordo delle ritenute oltre la necessaria quota IRAP e la quota di copertura INAIL.

Le domande di partecipazione alla selezione dovranno pervenire al Comune di Siena improrogabilmente entro il giorno 24/06/2016 attraverso una delle seguenti modalità :

  • Trasmissione a mezzo posta raccomandata al Comune di Siena – Piazza il Campo n.1 -53100 Siena (si evidenzia che per la scadenza del termine non farà fede il timbro postale) ;
  • Trasmissione a mezzo posta certificata (pec) al seguente indirizzo: comune.siena@postacert.toscana.it
  • Presentazione diretta all’Ufficio Posta in arrivo – Ufficio Protocollo, Piazza il Campo n.1 (orario di apertura dalle ore 9.00 alle ore 12.30 dal lunedì al venerdì; il martedì e il giovedì anche dalle ore 15,00 alle ore 16.30);

Per il bando completo e i modelli di domanda consultare il link http://www.comune.siena.it

Per informazioni:
Direzione Territorio – Via di Città n.81 dalle ore 9.00 alle ore 12.00 ai seguenti numeri telefonici:0577292581 o 0577/292466
Comune di Siena – Ufficio Informagiovani – Tel 0577 292492 – e-mail: informagiovani@comune.siena.it
Numero Verde gratuito Centro Impiego – 800.904.504 raggiungibile da telefono mobile da tutta Italia e da telefono fisso dalla Toscana dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30.


AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

Avviso pubblico, per titoli e colloquio, di selezione per n.1 socio regionale del COMITATO GIOVANI DELLA COMMISSIONE NAZIONALE ITALIANA PER L’UNESCO -TOSCANA

UNESCOL’obiettivo è supportare le attività dell’UNESCO in Italia nel campo dell’educazione, della scienza, della cultura e della comunicazione, promuovendone progetti, valori e priorità nelle comunità locali, attraverso la ricerca della partecipazione attiva di giovani e della società civile in iniziative ed eventi di rilevanza nazionale

A tal fine si ricercano cittadini italiani o cittadini UE residenti in Italia, di età compresa tra i 20 e i 35 anni, attivi nei territori di Grosseto/Massa Carrara/Pistoia/Siena.

Le domande dovranno essere inoltrate entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 15 giugno 2016, a
mezzo posta elettronica all’indirizzo: toscana@unescogiovani.it

Per le modalità consultare il seguente bando 

 


Siena Cuore…nel cuore di Siena

siena cuore 2

Riceviamo e pubblichiamo questo interessante articolo dei ragazzi della classe II C della scuola San Bernardino in cui ci raccontano la manifestazione di sabato 14 maggio u.s. realizzata grazie all’Associazione Siena Cuore, un gruppo  costituito prevalentemente da professionisti sanitari (medici e infermieri), volontari del soccorso e cittadini che si occupano di sensibilizzare e promuovere l’impiego dei defibrillatori mediante iniziative di informazione e la donazione di apparecchi acquistati attraverso la raccolta di fondi.

Un’ occasione per imparare cose nuove e importanti, responsabilizzarsi, ma anche per stare insieme e divertirsi… leggete un po’ cosa hanno fatto… 😉

siena cuore“Se ci capita di trovare una persona che si è sentita male per strada cosa facciamo ?

Basta seguire i corsi di primo soccorso organizzati dalle associazioni di volontariato, tra queste “Siena Cuore”. Le attività per le scuole di Siena, si sono appena concluse con una manifestazione in Piazza del Mercato.

Sabato 14 maggio 2016 si è infatti tenuta una ” festicciola ” in onore di tutti coloro che hanno seguito questi corsi . L’idea , per quanto semplice , ha attirato tutti gli alunni e li ha portati nel mondo del divertimento insieme ad altre scuola ed ad altre persone .
L’attività prevedeva un percorso divertente riguardante gli oggetti e le manovre da fare durante un salvataggio . Ma non solo, dopo la stancante , ma entusiasmante , attività, ad aspettare tutti gli alunni vi erano numerosi luoghi dove rifornirsi con pizzette , ciaccini , crostate e spuntini di ogni tipo . Secondo i pareri di molti alunni che hanno partecipato la parte più divertente è stata il percorso definito con le parole: divertente , utile , creativo e fantasioso . Anche lo spuntino , però , ha suscitato belle emozioni gli alunni sono, infatti , tornati a casa con la voglia di saltare pranzo e merenda!
Alla fine del percorso tutti i partecipanti hanno trovato una sorpresa molto gradita: l’attestato che dichiara che l’alunno ormai è in grado di salvare una persona in pericolo di vita . La dichiarazione è accompagnata dal famoso simbolo dell’associazione Siena Cuore e dalla firma del presidente. L’ambiente carico di entusiasmo e di gioia che si è manifestato soprattutto dopo il tiro alla corda che dava inizio al percorso.

Lo scopo ? Imparare a conoscere meglio gli strumenti medici e le loro funzioni attraverso indovinelli o semplici richieste poste a noi ragazzi.
A guadagnarci, però , non sono solo stati solo gli alunni (imparare qualcosa di nuovo è sempre un premio) ma anche le scuole che hanno ricevuto un regalo molto utile un Defibrillatore. Prima i corsi gratuiti che hanno insegnato a noi ragazzi le basi della BLS-D ora anche un dispositivo DAE per gli istituti partecipanti che permetterà alle scuole partecipanti di essere più sicure. Siena oggi è quindi cardioprotetta, più di quanto già non fosse, con un defibrillatore in ogni scuola.”


“IL PAESE SENZA PAROLE” di Rosso Teatro/Atelier Teatro Danza vince IN-BOX VERDE 2016

in box verdeÈ “Il paese senza parole” di Rosso Teatro/Atelier Teatro Danza lo spettacolo vincitore di In-Box Verde 2016.

Al termine della 2 giorni di rassegna dedicata al teatro ragazzi a Siena, prima settimana di In-Box Dal Vivo, è stato lo spettacolo della giovane compagnia veneta ad aggiudicarsi tutte le repliche in palio, e nei prossimi mesi comincerà il suo tour in giro per i teatri italiani partner della rete In-Box, creata da Straligut Teatro.
Lo spettacolo -che vede in scena Marianna Batelli e Alessandro Rossi, anche drammaturgo insieme al regista Roberto Anglisani ed è liberamente ispirato al libro per ragazzi “La grande fabbrica delle parole” di Agnés de Lestrade- è un’opera che miscela con efficacia teatro di narrazione e danza, ed utilizzando questa commistione di linguaggi non comune nell’ambito del teatro ragazzi, costruisce un racconto sull’importanza delle parole e delle storie da poter raccontare, dove gli occhi e le orecchie possono immaginare mondi nuovi, emozioni che non sono visibili se non attraverso il corpo e il movimento.
“Il paese senza parole” prevale in una “Selezione In-Box Verde 2016” comunque ricca di spettacoli interessanti e dalla qualità media elevata: “Piccolo Passo” di Kosmocomico Teatro, “Andarsenen – Una piccola fiammiferaia” di Gloria Gulino/HeART, “Capitani Coraggiosi” di Bam! Bam! Teatro.
in box verde 2Una qualità premiata da un risposta di pubblico complessivamente molto positiva nell’arco delle 2 giornate di programmazione: anche grazie alla sinergia con un altro progetto Straligut, Can You RePET, sono stati più di 800 gli spettatori, in grandissima maggioranza bambini delle scuole elementari, che hanno assistito ai 4 spettacoli in cartellone al Teatro dei Rozzi e al Teatro del Costone di Siena.
A partire dall’estate 2016 lo spettacolo vincitore comincerà la sua circuitazione nei teatri partner della rete verde: Armunia, Arti Vive Habitat, Campsirago Residenza, Elsinor/Teatro Testori, Kronoteatro, Operaestate/B.Motion, Rete Teatrale Aretina, TeatrInScatola, Teatro del Cerchio, Teatro dell’Argine, Teatro Telaio.
Archiviata con successo la prima settimana di programmazione di In-Box Dal Vivo, Siena attende l’arrivo dei finalisti di In-Box Blu (prosa): il programma della seconda settimana è molto ricco e prevede 9 spettacoli nell’arco di 4 giorni; anteprima mercoledì 18: “L’insonne” di Lab121, spettacolo vincitore In-Box 2015, che andrà in scena ai Rozzi alle 21.30, passando idealmente il testimone alla entrante “Selezione In-Box Blu 2016”. Dal 19 al 21 sarà la volta dei 6 finalisti e delle 2 residenze In-Box 2015: la festa del teatro contemporaneo continua a Siena.
In-Box è un progetto di Straligut Teatro realizzato col sostegno del Comune di Siena, di Fondazione Toscana Spettacolo Onlus e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Per In-Box Dal Vivo sono partner anche Ricrea, Rilegno, Corepla, Chiantibanca e Unicoop Firenze; l’Università degli Studi di Siena, Usiena Welcome e Dsu Toscana; Texi, Confesercenti Siena, Nanaproject, Cacio&Pere, Liberamente Ossteria.

INFO
Straligut Teatro – In-Box
tel +39 371 1618585 – info@inboxproject.itwww.inboxproject.it

Fondazione Toscana Spettacolo onlus
www.toscanaspettacolo.it