DOTTOR CARDOSO PRESENTA “RUA DA SAUDADE 22”


Dottor Cardoso, amici speciali di SiBlogga che, con molto piacere,  vi avevamo presentato qualche mese fa, vi ricordate?

(Per chi si fosse perso l’intervista http://www.siblogga.it/index.php/2015/09/30/cardoso-il-dottore-delle-anime/)

Quando sono venuti a trovarci stavano ancora ultimando il loro interessante progetto-documentario, adesso è ufficialmente concluso! In attesa di prenderne visione, pubblichiamo di seguito il comunicato stampa e rinnoviamo i complimenti vivissimi per il loro contributo! Bravi ragazzi 😉

DOTTOR CARDOSO PRESENTA “RUA DA SAUDADE 22”

Il collettivo Dottor Cardoso, nato a Siena nel 2014 e formato da Diego Perucci, Samuele Mancini e Matteo Garzi, ha ufficialmente concluso la realizzazione del documentario Rua da Saudade 22, il primo lungometraggio dedicato allo scrittore toscano Antonio Tabucchi, scomparso a Lisbona nel marzo del 2012.

10565173_1447954212159300_2705869180879294708_nDa Siena a Vecchiano, suo paese natale, da Genova a Bologna, da Firenze a Roma, da Pisa a Piadena, a Reggio Emilia, sin fuori dai confini nazionali, da Lisbona, città che ospita le sue spoglie, a Parigi, dove è conservato il Fondo Tabucchi, presso la Biblioteca Nazionale di Francia. A partire da Rua da Saudade 22 si snoda un percorso che attraversa il tempo, i luoghi, la letteratura e i sogni. Alle interviste effettuate ad amici, colleghi e compagni di una vita, si affianca un viaggio vero e proprio, attraverso i luoghi che lo ospitarono e lo accolsero. Alle telecamere di Dottor Cardoso si sono alternate personalità di forte impatto culturale e umano, molti docenti delle Università , studiosi come Antonio Prete, Maurizio Bettini, traduttori come Bernard Comment e Tadahiko Wada, scrittori come Alfonso Casella e Paolo di Paolo, attori di grande calibro come Massimo Popolizio, la moglie Maria Josè de Lancastre, il figlio Michele e molti altri, offrendo allo spettatore un ventaglio di conoscenze e personalità molto diverse fra loro, ma tutte unite da una amicizia profonda, quella con Antonio Tabucchi.
Antonio Tabucchi, scrittore, docente universitario a Siena, Genova, Bologna e intellettuale fra i più attivi e brillanti della nostra epoca, si considerava cittadino libero di un mondo libero. A fronte di una bibliografia sterminata e di molti film tratti dai suoi libri e dalle sue storie, Antonio Tabucchi fu insignito di numerosi e importanti premi, sia italiani che stranieri, inserendosi di diritto tabucchi2-1024x705nell’Olimpo dei più grandi scrittori del Novecento. Il lavoro dei tre ragazzi che si uniscono sotto il nome di Dottor Cardoso (uno dei personaggi del celebre romanzo tabucchiano Sostiene Pereira) vuole restituire allo scrittore, all’uomo Tabucchi l’attenzione che l’Italia, a differenza di altri paesi, pare aver perduto. Secondo Diego Perucci Tabucchi “Si mostra a noi come una di quelle persone di cui avremmo ancora bisogno, soprattutto in un paese come il nostro”, mentre secondo Matteo Garzi “Era una guida, un uomo e un intellettuale dal quale prendere esempio”.
Rua da Saudade 22 è stato concluso lo scorso ottobre, dopo circa tre anni di lavori. Al momento non è ancora pubblico, ma Dottor Cardoso è in cerca delle migliori opportunità per rendere visibile il documentario.
Per seguire le novità visitate il sito http://www.dottorcardoso.com/

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *